Solo sette giorni

Noi, stimati esemplari del genere umano, siamo decisamente troppo longevi!

 

Anni, lustri, decenni, a volte addirittura secoli sembrano non bastarci. Arriviamo spesso alla fine della nostra vita senza rendercene conto, come se fosse passata in un soffio, in un battito di ciglia. A volte ci ritroviamo sul nostro letto di morte, aspettando l’arrivo della magica luce bianca o della terribile falce -dipende da quanto si è pessimisti- e veniamo letteralmente travolti dai rimpianti. Mille parole mai dette, mille cose non fatte, mille sogni mai realizzati, chiusi in un cassetto, ricoperto, nel tempo da cianfrusaglie, da impegni, da responsabilità, da doveri lavorativi. crisalide.jpg

 

E se vivessimo solo una settimana? Se ci svegliassimo in un piccolo bozzo, come crisalidi, già col nostro corpo di ventenni, e iniziassimo da subito a correre e a vivere? Sette giorni di vita piena, vita vera, senza l’obbligo di studiare la storia di alte persone vissute prima di noi e ormai defunte, senza la possibilità di sederci davanti ad una scatola grigia ad ascoltare intrighi amorosi di altri uomini e altre donne, senza preoccupazioni per un futuro lontano.  

Sette giorni per emozionarci e amare, perché nessuna persona intelligente sprecherebbe il proprio tempo ad odiare. Sette giorni per meravigliarci, per memorizzare ogni respiro, ogni battito, ogni secondo miracoloso.

 

E se qualcuno… se qualcuno avesse pensato, leggendo “Ma come, ‘solo’ sette giorni?” io risponderei “No, ‘addirittura’ sette giorni! Sette giorni veri! Molti più di quanti la maggior parte delle gente abbia avuto il piacere di gustare”.

 

Certo, nel mio mondo immaginario, nessuno avrebbe il tempo di aprire un blog, ma questa è la realtà e noi possiamo tranquillamente continuare a scrivere e a trovare il tempo per deprimerci un po’.

Solo sette giorniultima modifica: 2009-12-20T00:21:00+01:00da aesha
Reposta per primo quest’articolo

18 pensieri su “Solo sette giorni

  1. Ciao!
    Ero passata per lasciarti i miei auguri per il Natale ma poi…letto il tuo commento… quello del “foglio bianco”…e della fatica a trovare un compromesso con il mondo… Voglio farti dono di una nuova riflessione… perchè anche il foglio bianco è una gran bella cosa…dipende dalla prospettiva da cui lo si guarda!!

    Un professore di filosofia sale in cattedra e prima di iniziare la lezione, prende dalla cartella un grande foglio bianco con una piccola macchia di inchiostro nel mezzo.
    Rivolto agli studenti domanda: Che cosa vedete?
    Una macchia di inchiostro! Rispondono i più pronti.
    Bene, -continua il professore- così sono gli uomini: vedono soltanto le macchie, anche le più piccole, e non il grande e stupendo foglio bianco che è la vita.
    La vita è una serie di jmomenti: il vero successo sta nel viverli tutti. Non rischiare di perdere il grande foglio bianco per inseguire una macchiolina nera!

    E con questo……Buon Nataleeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!

  2. Sai..io penso di vivere la mia vita in pieno..di non risparmiarmi nulla…soprattutto le grandi emozioni…magari rimando le cose che riguardano il futuro proprio perchè le vedo troppo lontane…
    ma non so se 7 giorni mi basterebbero, sicuramente li trascorrerei ad amare…a sognare…a desiderare…mi toglierei tutti gli sfizi che a volte per il pizzico di pudore e moralità che mi sono rimasti mi nego…
    Mi dispiace che non stai tanto bene ultimamente…mi sa che siamo in due..ma sono contenta che sei tornata a scrivere…sai..ci fa bene..
    Ti sono vicina anch io
    un bacio

  3. Ciao Aesha, per prima cosa ben tormata tra noi.
    Ti do anche gli auguri di un Buon Natale a te e a tutta la tua famiglia.
    Ed auguri anche agli ospiti del tuo blog.

    In quanto al tuo post non saprei cosa dire, per come la vedi tu, solo alcuni insetti (pochi per la verita) vivono cosi poco, a me non piacerebbe certo vivere in eterno alla fine annoierebbe anche quello, mi piacerebbe (come tutti credo) un certo numero di anni, ma in buona salute ed una vita serena.
    Qualche tempo fa, durante un discorso sul fatto delle persone anziane o i vecchi (nel gruppo vi erano anche alcune di queste persone) sono le più assidue nel frequantare le chiese, feci la parte del diavolo, me ne uscii con una frase delle mie (mi trovai pentito subito di averla detta, ma la frittata ormai era fatta), dissi “” le persone anziane ed i vecchi vanno in chiesa per salvarsi l’anima e farsi perdonare di tutte le porcate che hanno fatto durante la loro vita “”, per scrivere cosa mi venne detto da tutti i presenti (qualcuno anche arrabbiato) ci vorebbero almeno 30-40 pagine.
    Avevo forse scoperchiato qualche tomba?
    La morale sarebbe di vivercela come viene viene, poi Dio vede e provvede.
    Diceva una volta uno ” futt a chi futt, tant poi Crist pirdon a tutt ”
    Perciò ti dico pensa alla vita non alla morte, sei giovane, vivitela meglio che puoi, alla morte lascia pensare a noi vecchi. Heheheheh
    Ciao

  4. Grazie a tutti per gli auguri di Natale. Spero che anche voi possiate trascorrere feste liete e serene. Sono felice di esservi mancata almeno un pochino ( 😛 ) e spero che non abbiate preso questo post come uno negativo e pessimistico. Dopo un brutto periodo mi sono semplicemente resa conto che a volte è necessario cancellare tutto, ripartire da zero, dalle cose fondamentali, ripartire da ciò che voglio io e da quello che sono. Spesso il tempo con il suo incedere snervantemente calmo e preciso ci inghiotte e ci porta troppe volte a rilassarci e a fermarci, a non fa nulla, perché siamo stanchi, anche quando siamo giovani. Stanchi del ritmo affannoso di una vita troppo lunga (e questo non significa che io abbia istinti suicidi, sia ben chiaro!!!!).
    Quindi, carolemico, io penso alla vita, come vedi, non alla morte, che mi pare assolutamente priva di alcun interesse.

    Un sorriso

  5. E’ fai bene a pensare alla vita, viva la vita, e fregatene degli altri, di cosa dicono e di qualsiasi cosa pensano, pensa solo a vivere bene, come ho già avuto occasione di dirti pensa “chi non mi vuole non mi merita” e passa avanti.
    Pensa che un deficiente mi disse anni fa che ero un asociale, a me pensa un po. Hehehhehehe. Se mi dovevo abbattere per tutto quello che mi hanno detto ho fatto ero già bello che andato da anni.
    Percio fregatene di tutto e di tutti. L’unica cosa pero ricordati di rispettare sempre e comunque i genitori, pensa che io ho quasi 60 anni, con moglie e figli eppure ancora vicino a mia madre non sono nemmeno capace di dirgli fatti più in la. Se si perde il rispetto verso i genitori si perde tutto. Ora magari penserai che parlo da vecchio ma fra qualche anno mi darai ragione.
    Ciao

  6. oh, carolemico, mi sa che il sapere quanti anni ho ti condiziona un po’ troppo… a me sembra sempre che tu voglia insegnarmi qualcosa e pur di farlo pare che le mie parole vengano da te travisate delle volte.

    p.s.
    amo profondamente i miei genitori ma, come sempre, la “ragione” è una cosa troppo troppo troppo soggettiva!

  7. Leggendo il tuo post, mi vengono in mente certe parole che da quando le ho sentite mi sono entrate dentro, un prete al funerale di un ragazzo di 22 anni disse: viviamo ogni giorno con la valigia pronta , come se da un momento all’altro dobbiamo essere pronti per un viaggio, nella valigia dobbiamo mettere tutto cio che porteremo con noi, e secondo me la rempiremmo di cose importanti e belle, ma queste cose dobbiamo averle e conquistarle, e’ inutile sprecare la vita in paranoie, dovremmo pensare essenzialmente a viverla nei migliori dei modi pensando che ogni giorno potrebbe essere l’ultimo
    Sei una persona sensibile ed intelligente, ecco perchè fai certe riflessioni
    Ciao cara…chissa’ se nevica anche da te?

  8. stiamo promuovendo la pagina facebook di Imagineclub dove si parlerà di moda e modi a 360 gradi.Se diventi fan puoi accedere e lasciare commenti, vedere foto aprire nuove discussioni o rispondere a quelle gia aperte!La pagina Imagineclub ben presto sarà piena di foto ricerche e inoltre le creazioni uniche nel loro genere, e poi con l’aiuto di tutti gli amanti della moda, che si iscriveranno sarà ancora più ricca! Se anche tu sei un’ amante della moda e dei modi…Diventa fan e spargi la voceeeeeeee

Lascia un commento