Stalattite

Un tempo, quando ancora scrivevo tante mail a lui che era così lontano e che così poco sapeva della mia vita, scrivere mi sembrava molto semplice. Poggiavo le dita sulla tastiera e lasciavo che i pensieri mi conducessero lontano. Senza problemi raccontavo di me e delle mie giornate, nominando persone e luoghi che lui, probabilmente, non avrebbe mai conosciuto e … Continua a leggere

Involucri

A volte penso che i corpi non siano altro che involucri contenenti parole. Milioni di miliardi di parole che si intrecciano, pulsano, scorrono e fuoriescono, a poco a poco, da noi. Fa male pensare che spesso non ci sia nessuno a raccoglierle. Alcune si perdono e, con loro, sparisce una parte di ciò che siamo, o eravamo.   Non è … Continua a leggere