Porte

Caro Paolo.

Non mi sono sentita me stessa nel leggere il tuo blog stasera. Sento di uscire ed entrare in troppe realtà ultimamente. Non è solo una, sono tante, e ogni cosa delle mia vita è dietro una porta che la divide dalle altre. Vorrei poter………. Ma no dai, nulla. Mi sento “Straniera” stasera, sul serio.

Forse stanotte sognerai una bella grotta piena di giochi di luce e delle belle scarpe da ballo da sala verniciate di nero.  

Porteultima modifica: 2011-01-17T00:33:04+00:00da aesha
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Porte

  1. carissima, ben trovata. A volte tutta questa rabbia è data dal non riuscire a dimostrare chi siamo senza compromessi, ma non preoccuparti non perdere i tuoi ideali, resta ferma nella certezza di essere brava il resto non deve essere affar tuo…lo so che il giudizio degli altri spesso è fondamentale per una carriera ma se andrà più lenta ma sei rimasta te stessa la amerai mooooooolto di più! sei molto brava e lo sai è questo che ti fa rabbia. un abbraccio grande.

Lascia un commento