Prefazione

Cosa si prova a vivere in una prefazione?

Non te lo so dire, sai? È una cosa strana… io ci ho vissuto tutta una vita e ancora non lo so spiegare.

Immagino che sia un po’ come vivere in un bozzo, come essere una crisalide.

Uno se ne sta semplicemente là, a pensare, e non è che gliene freghi più di tanto di ciò che c’è fuori.

Si attende… semplicemente, seduti, si attende che la prefazione finisca.

Ed ecco, ora è arrivata l’ora di iniziare a preparare i bagagli.

Sto per compiere il penultimo passo e già sento salire l’adrenalina.

Mi tremano quasi le ali per l’emozione di lanciarmi.

La paura di farsi scoprire dalla gente è stata sostituita dalla sfacciata voglia di imporsi al mondo.

La paura di sbagliare dalla voglia di cacciarsi in qualche avventura imprevedibile.

La paura di allontanarsi dalla voglia di esplorare.

La paura di tutto, di tutti, da semplice e travolgente euforia.

Euforia, si, credo si chiami così.

Penultima casella, arrivo! A me i dadi per arrivare al traguardo del gioco!

 

<Saltello Saltello>

 

Prefazioneultima modifica: 2010-09-14T23:58:42+00:00da aesha
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Prefazione

  1. “Vivere in una prefazione”… mi piace, anche se è un’immagine un po’ triste. Ho vissuto un bel po’ anch’io in una prefazione, mi sa. Lo trovo un po’ come sottrarsi all’ignoto. Stare, semplicemente stare nel proprio guscio. Certi che nulla potrà farci del male se restiamo in questo luogo sicuro. Preferisco la seconda parte, in cui sei più propositiva, in cui riconosci la paura e, tuttavia, questa ti spaventa senza bloccarti. L’augurio che ti faccio è di andare avanti, di continuare ad avere questa voglia di andare oltre, di esplorare(e di metterla in pratica, naturalmente)… vedo già avvicinarsi due strane parole a te… sono troppo grandi, le lettere che le compongono per leggerle bene… ci proverò ugualmente. Mmm… questa è una “C”,qui poi c’è una “a”… eccole tutte: “Capitolo Primo”! 😉

  2. Bello questo titolo, rende perfettamente l’idea… mi dispiace essere stata così lungamente assente, rinchiusa nel mio bozzolo, a combattere contro il panico.. spero tu in questo momento stia vivendo/scrivendo il primo di tanti capitoli di una splendida vita..

Lascia un commento