Nananananana nanananaaaaa

Sterne scriveva così, seguiva a caso i suoi pensieri perché, come diceva Sean Connery il principio base dello scrivere è “scrivere”, quasi senza pensare. Allora io mi siedo ora e scrivo, non me ne importa nulla se tutto questo non avrà un senso perché Bill Haley sta suonando “Rock around the clock” e io, sorridendo come una cretina, ho deciso di battere le dita a ritmo su questa tastiera senza fermarmi un secondo. Fuori è una bella giornata, c’è il sole e ho indossato la mia maglietta preferita, di un rosa molto cupo, come il colore delle mie labbra, ho notato. Sopra c’è una stampa divertente e mi stamodificatzzzzzzzzzzzzzz.png troppo bene.

Oggi mi sento libera di fare qualsiasi cosa. Questo pomeriggio uscirò, mi divertirò, amerò, bacerò, riderò, racconterò…

Ops, è cambiata musica “Let’s twist again”… came on everybody clap your hands! Proprio oggi la cantavo con la mia amica, quante risate. Mi mette di buon umore ascoltare le canzoni degli anni cinquanta, anche quando non capisco una parola. Voglio ballare il twist, ora mi alzo.

Nananananana nanananaaaaa

 

Come on,let`s twist again,

twistin`time is here!

Nananananana nanananaaaaaultima modifica: 2010-06-01T14:23:00+00:00da aesha
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Nananananana nanananaaaaa

  1. Ti sto immaginando a tal punto che mi vien voglia di ballare anche a me…
    Chisse ne frega di cio’ che puo’ pensare la gente su cio che dici, pensi e fai….se dentro di noi si sente un senso di liberta’,quando gli altri si rispettano siamo sempre a posto….eeee ballaaaaaaa

  2. Oh oh che scandalo, noooooooo che cosa mi combini mai Aesha. Heheheheheh
    Scherzo naturalmente. Vai e divertiti tu che puoi e più che puoi (sempre nel limite del consentito e della legalità, naturalmente), beata gioventù, io venderei anche il corpo non solo l’anima per poter ritornare all’età dei ventanni, ovviamente dovrei avere il completo ricordo della vita passata.
    Detto popolare:- Se il giovane sapesse e se il vecchio potesse.
    Vai e divertiti anche per me. Ciao

  3. Ciao “spirito libero”. Mi ha fatto piacere trovare il tuo commento sul mio blog. Sono passato a salutarti e mi sono fermato su questo post perché a volte (spesso) anche io scrivo facendomi guidare dalla musica. Un po’ alla volta cercherò di leggere anche gli altri tuoi post, intanto mi fa piacere avere conosciuta.

    Ciao,
    Mick

Lascia un commento